viaggi  new york

Viaggi Loft Cost: l’ostello è di design

Hostelsclub - The Loft Hostel Parigi

Ostelli Parigi Barcellona New York design

Viaggi Loft Cost: l’ostello è di design

 - 

Un soggiorno nel design senza spendere cifre astronomiche: Hostelsclub presenta le opzioni Loft Cost, ostelli low cost con un occhio all’estetica

L’eterna caccia al low cost, pratica ormai consolidata per milioni di persone, finisce spesso per aprire nuove porte su settori completamente sconosciuti. Avete mai sentito parlare, per esempio, di vacanza Loft Cost? Se siete in cerca di idee per soggiorni vacanzieri a prezzi moderati potrebbe essere la soluzione: Hostelclub.com, portale che riunisce oltre 2000 ostelli in tutto il mondo, promuove quelle che sono vere strutture di design a costi moderati. Ostelli di design e prezzi modici, che si possono trovare un po’ in tutti i continenti.

A New York per esempio c’è il Jane Hotel, nel West Village, le cui camere si ispirano alle lussuose carrozze letto dei treni europei negli anni Trenta. Massima comodità nel minimo dello spazio: ogni stanza è dotata di aria condizionata, riscaldamento, dock station e radio sveglia per Ipod, rete free wireless e televisori LCD. Il tutto a 65 euro a notte. Pavimenti in parquet, quadri in stile pop alle pareti e arredi accoglienti caratterizzano l’ostello Yoav Lodgehouse di Brooklyn, che costa solo 19 euro a notte (bagno in comune). Se il tour degli Stati Uniti per voi non può prescindere dal visitare la capitale, Washington, potete invece alloggiare al Lofstel: 28 euro a notte, cucina da chef superaccessoriata, connessione wi-fi, terrazza-solarium sul tetto, stanze comode e tranquille, ma soprattutto un ambiente all’insegna del design e del comfort. Per spendere ancora meno c’è il DC Lofty, un ostello boutique con prezzi che partono da 20 euro a notte.

Per quanto riguarda l’Europa, il cuore della vecchia Lisbona vi attende il Lisbon Calling Hostel, dove alloggiare in un’atmosfera che ricorda una casa privata più che un’accomodation turistica, con stanze soppalcate, a 17 euro a notte. Anche Parigi e Barcellona, mete imperdibili per un tour del vecchio continente, vantano i loro ostelli economici e di design. La capitale francese offre il romantico The Loft Hostel, caratterizzato dalle decorazioni floreali e optical (da 30 euro a notte); mentre la metropoli catalana propone invece il BCN Loft, con stanze comuni di design a 24 euro. La frizzante Belgrado si apre sempre più al turismo, anche grazie al Pop Art Hostel, un ostello ispirato alle icone degli anni 60, da Andy Wahrol a Jean Michel Basquiat, passando per Jim Morrison e Jimy Hendrix (a partire da 14 euro).

Infine, in Italia è il Fabric Hostel a spiccare nel panorama degli ostelli di design: sorge a Napoli e porta avanti un messaggio che incentiva il recupero. Ricavato da un’ex fabbrica tessile di fine ’800 in disuso, restaurata prestando attenzione a mantenere intatta la natura dello stabile e cercando di farlo rivivere nella molteplicità di dettagli che richiamano la sua storia. I prezzi partono da 15 euro.

Articoli Correlati

 

 
CERCA STILISTA
VAI
CERCA MASION
VAI
FOTO
>> VAI A TUTTE LE FOTO